Amare il nemico è uno dei principi cardine del cristiano. Purtroppo si arriva ad odiare i fratelli per cose futili e li facciamo diventare nemici da combattere. Il “nemico” ce l’abbiamo nella nostra testa com’era nell’ideologia nazista radicata nella paranoia di Hitler. L’episodio del Natale del 1914 quando i ragazzi nelle prime linee franco-tedesche, si misero a giocare a pallone, dimostra che sono i governanti che fomentano l’odio nazionalistico, innaturale per i giovani

Dio è fuori dal sistema, si manifesta ovunque … anche sulla bocca del nemico Marc-Olivier Jodoin | Unsplash Condividi 212 pubblicazione su SPV da Aleteia a cura di carlo mafera don Luigi Maria Epicoco | Mag 23, 2018 Il cristiano è discepolo della Verità ovunque si mostri, perché il mistero divino non sta chiuso nelle gabbie dei nostri gruppi o pregiudizi In quel tempo, Giovanni … Continua a leggere Amare il nemico è uno dei principi cardine del cristiano. Purtroppo si arriva ad odiare i fratelli per cose futili e li facciamo diventare nemici da combattere. Il “nemico” ce l’abbiamo nella nostra testa com’era nell’ideologia nazista radicata nella paranoia di Hitler. L’episodio del Natale del 1914 quando i ragazzi nelle prime linee franco-tedesche, si misero a giocare a pallone, dimostra che sono i governanti che fomentano l’odio nazionalistico, innaturale per i giovani