Ricordando il grande Gigi Proietti creatore della sua migliore creatura: l’imitazione del teatro dove recitava Shakespeare. Ecco un evento mitico a cui lo scrivente partecipò: Sogno di una notte di mezza estate al Globe Theatre

Nell’atmosfera mitica del Globe  Theatre a Villa Borghese si è rappresentata forse la commedia più famosa e fantastica di William Shakespeare. I costumi e le scenografie ti portano in un mondo onirico che trascende completamente la realtà- Dalle note della regia di Riccardo Cavallo estrapoliamo : ” Sogno di una notte di mezza estate”, scritta in occasione di un matrimonio, è come una serie di scatole cinesi. All’esterno dell’opera ci sono la sposa, lo sposo e il pubblico, all’interno le coppie, Teseo e Ippolita, Titania e Oberon e i quattro innamorati e nell’opera dentro l’opera, i teatranti, la vicenda di Piramo e Tisbe. In questo mondo stregato domina il capriccio, il dispotismo di Oberon che attraverso Puck gioca con i mortali e con Titania, per imporre il suo dominio. Si compie quindi su Titania quella violenza che Teseo compie su Ippolita e che Egeo vorrebbe compiere sulla figlia costringendola a un matrimonio che respinge. Si noti la sequenza degli scambi fra gli amanti. Si inizia con Ermia che ama Lisandro e con Elena che ama Demetrio, ma quest’ultimo con l’appoggio di Egeo, padre di lei, vuole invece conquistare Ermia. Si passa, attraverso l’intervento “magico” di Puck, al folle girotondo in cui Ermia insegue Lisandro, Lisandro Elena, Elena Demetrio e Demetrio Ermia. E non è finita. Perché Ermia, alla quale dapprincipio aspiravano entrambi i giovani, sarà abbandonata da tutti e due, innamorati ora di Elena, e solo nel quarto atto dopo un nuovo intervento di Puck, si avrà la conclusione in cui gli amanti formeranno davvero due coppie.”

In questa commedia Shakespeare affronta fondamentalmente due tematiche: la magia e il sogno. Per quanto riguarda la magia, essa altro non è che l’amore, che con il suo potere riesce a risolvere ogni cosa.  L’amore è simboleggiato dal succo del fiore magico che agisce proprio sugli occhi: è infatti con la vista che ci si innamora per la prima volta scrutando l’oggetto del proprio amore. Con la vista ci si conosce come dall’etimologia del verbo greco ORAO. Io vedo e quindi so.
Nel corso della commedia può sembrare che la magia crei un po’ di pasticci ed equivoci, ma in realtà è proprio grazie a questa che alla fine si risolve tutto. Così il disprezzato Mito è quello che collega gli uomini più della razionalità che invece li allontana. L’altra tematica che ricorre spesso è il sogno: il termine è presente non solo nel titolo, ma viene menzionato frequentemente nel corso dell’opera per spiegare avvenimenti che appaiono strani e difficili da comprendere. Il sogno come legame con il trascendente e con l’inconscio che poi è ciò in effetti che domina sul nostro agire
Ma, in generale, tutto il racconto è pervaso dall’atmosfera del sogno, non solo grazie alla presenza della magia e dei personaggi fantastici, ma anche grazie allo stile e all’ambientazione suggestiva del bosco.

Risultati immagini per sogno d'una notte di mezza estate globe 2019 globe theatre

A rendere l’atmosfera ancora più onirica  contribuiscono anche lo stile e il linguaggio. Shakespeare utilizza molte similitudini, giochi di parole e illusioni classiche, e la maestria dell’autore sta proprio nel fatto di saper giocare e collegare tra di loro tre mondi diversi caratterizzati da linguaggi diversi: il mondo delle fate, fatto di formule magiche e filastrocche, il mondo degli amanti, caratterizzato dai versi d’amore e il mondo degli artigiani ateniesi, dediti al linguaggio parodico. Ecco la ricetta di un grande filologo e di un grande filosofo quale era William : un grande funambolo della parola.

A cura di Carlo Mafera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.