Un finale da sogno al Teatro Sette (2-3 luglio 2019): un successo strepitoso per l’originalità del testo e la caratterizzazione dei personaggi

Il Teatro Sette riserva sempre delle piacevoli sorprese. I suoi laboratori teatrali sono in linea con questa affermazione. Ieri sera, 2 luglio con replica stasera 3 luglio, è andata in scena una commedia, scritta da Maria Paola Conrado, che rappresentava l’insoddisfazione e la frustazione di alcuni personaggi di commedie del passato, dimenticati dai loro autori. Una compagnia di attori che stanno provando un pezzo teatrale, viene costretta a rimanere in teatro tutta la notte per un improvviso nubifragio su Roma.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Dopo che i componenti la compagnia hanno appena preso sonno , appaiono sulla scena degli strani personaggi che cominciano a recitare vecchi testi. Laudemio, fratello maggiore di Amleto, si lamenta di essere stato dimenticato da William Shakespeare a favore del più famoso parente. Chiede un ruolo nella commedia e che gli venga scritta una parte per un finale da sogno. Lo stesso chiede il segretario del padre nella commedia “Sei personaggi in cerca d’autore”. Godot in “Aspettando Godot”. Dafne, una coefora delle tragedie di Euripide. “Le tre sorelle” di Anton Cecov addirittura si raccomandano che gli attori che le interpreteranno, lo facciano bene per non distruggere i loro personaggi.

L'immagine può contenere: testo

Insomma è stato un vero colpo di genio, quello di chi ha scritto questa commedia e cioè il dare un’ultima possibilità a quei personaggi negletti e snobbati dai loro famosissimi autori.

E’ anche la parafrasi della condizione umana. Si perchè, questo tema riguarda ciascuno di noi. Ognuno attende in fondo un finale da sogno. Un episodio, alla fine della nostra esistenza che ci faccia recuperare ciò che non abbiamo potuto realizzare, riscattando così un’intera vita vissuta all’ombra di qualcun altro, oppure un’occasione per vedere riconosciuti tutti i nostri sforzi in un determinato campo.

Carlo Mafera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.