Non sapeva che stava diventando un simbolo della persecuzione dei cristiani nel mondo. Meriam a 27 anni è stata considerata da Papa Francesco una forte testimone della coerenza della fede

Il mio nome è Meriam: quando essere cristiana ti costa la vita, la famiglia e la libertà  Ary Waldir Ramos Díaz | Giu 13, 2018 © ServizioFotograficoOR/CPP pubblicazione da Aleteia su SPV a cura di Carlo Mafera Avrebbe potuto porre fine alla sua sofferenza dicendo “Sì, mi converto all’islam”, ma ha preferito Cristo Meriam Ibrahim Ishag appariva magra, più di quanto avrebbe dovuto essendo all’ottavo … Continua a leggere Non sapeva che stava diventando un simbolo della persecuzione dei cristiani nel mondo. Meriam a 27 anni è stata considerata da Papa Francesco una forte testimone della coerenza della fede