ARRESTATE IL MORTO al Palco delle Valli: una commedia all’italiana divertente e sempre attuale nel rappresentare i nostri atavici vizi

Risultati immagini per arrestate il morto josè fiori

 

Due padri per due figli che sono alla ricerca di quello vero. Una madre che si barcamena tra l’uno e l’altro e alla fine la verità che esce a galla. Il padre legittimo emerge su quello finto che si fa da parte perché si rende conto che la sua “elezione”era frutto di un inganno messo in scena dalla madre perché vergognosa delle gravidanze avute con  quello vero che si era eclissato. Il classico tema dell’intreccio tra finzione e realtà che la commedia all’ italiana sviluppa sapientemente e che anche questa diretta e scritta  da Josè Fiori, ha rappresentato in pieno.

Con equivoci e parodie che danno alla commedia risvolti imprevedibili e pieni di colpi di scena si snoda la trama. Infatti siamo a Napoli in una casa benestante agli inizi degli anni ’60, Filomena Balestra donna di umili origini, vive con i due figli Arturo e Titina e la cameriera straniera Clementina. Abbandonata con i due figli in fasce dal fidanzato Antonio Sapone, marinaio, nasconde la verità ai figli inventando un secondo padre Pasquale Tavoletta che, vista la situazione, vuole strumentalizzare la sua “paternità” quando arriva quello vero con i soldi. Ai figli piace molto quello finto ma, messi alle strette dalla realtà e dall’ intervento di un commissario di polizia, si rassegnano e accettano quello vero. Alla fine tutti felici e contenti.

Una compagnia teatrale molto affiatata che rispetta i tempi comici e che ha raggiunto la perfezione del suo percorso di “apprendistato”. Nella locandina si trovano tutti i nomi e non possiamo che congratularci con il regista/autore di “Ammazzate il morto” : Josè Fiori e, nello stesso tempo, applaudire   tutti gli attori che hanno offerto un’ottima prestazione.

 

Carlo Mafera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.