SICILIA ……. MAGIA UNIVERSALE di Salvo Currò all’Eolian Milazzo Hotel fino al 31 agosto

 Una Mostra quella di Salvo Currò che fa seguito alla precedente “Solo Pesci” ripercorrendo con un misterioso “fil rouge” un itinerario spirituale che solo i pittori più sensibili riescono a compiere in modo mirabile. C’è un forte legame tra cielo e terra espresso in modo inequivocabile in ogni suo quadro. Tutti con una parte superiore che rappresenta l’al di là e il desiderio di infinito iscritto nel cuore dell’uomo e una parte inferiore che rappresenta la nostra umanità, la nostra quotidianità che si scontra con  la pesantezza dei problemi materiali con cui ciascuno di noi deve fare i conti. Ma è proprio la spiritualità che nutre la materia e in quadro viene esemplificato magicamente con un gabbiano che nutre i pesci. Ecco è proprio il gabbiano che, con la sua leggerezza, compie questo viaggio simbolico attraverso la Sicilia con i suoi splendidi colori. Un viaggio che attraverso dei luoghi che, più che fisici, sono luoghi dell’anima. Luoghi mitici : quelli del barocco siciliano, quelli dell’Etna con la sua maestosità selvaggia e ancestrale che riporta alla primordialità dell’uomo. Colori dell’anima che sono poi anche quelli dell’universo, calati nella realtà specifica della Sicilia. Si passa quindi dallo infinitamente grande all’ infinitamente piccolo.

 

La Sicilia come la parafrasi dell’universo intero. Tutto esprime grande gioia e vitalità. Il volo del gabbiano trascende la materia e l’attraversa con ottimismo e leggerezza. Si potrebbe dire, senza ombra di dubbio, che nei quadri di Salvo Currò si può contemplare Dio come dice San Bonaventura nel suo libro “Itinerario della mente in Dio”…. “Lo specchio delle cose sensibili ci consente di contemplare Dio non solo per mezzo di esse,come vestigio, ma anche in esse, in quanto cioè egli vi si trova con la sua essenza, potenza, presenza.” Ma vieppiù si può contemplare l’uomo che , nella sua assenza, risulta paradossalmente più presente. Come dice giustamente l’architetto Giancarlo Giugiaro . “L’uomo compare nelle sue manifestazioni : nella buona architettura dei borghi, nei Pupi e nelle Teste di moro, miti che conservano e rimandano al futuro la storia del nostro popolo”. Anche qui un altro meraviglioso ossimoro nell’accostamento, non solo del macrocosmo e del microcosmo, ma anche del passato e del futuro che si sciolgono in un infinito per incontrare il Totalmente Altro in Verità e Bellezza. Mi piace concludere con una frase di Richard Bach nel suo celebre libro “Il gabbiano Jonathan Livingstone :

“Il piccolo e anticonformista Gabbiano Jonathan riesce ad intravedere una nuova via da poter seguire, una via che allontana dalla banalità e dal vuoto del suo precedente stile di vita, e comprende che oltre che del cibo un gabbiano vive ” della luce e del calore del sole, vive del soffio del vento, delle onde spumeggianti del mare e della freschezza dell’aria.”(Richard Bach).

Il viaggio è terminato e si conclude nella nostra splendida Milazzo con il suo castello e l’incantevole panorama di Capo Milazzo con il suo faro che è simbolo di Colui che porta la luce nel nostro mondo oscuro, quello rappresentato in un quadro dove le meduse dentro un mare blu scuro si agitano rappresentando la nostra “parte ombra” desiderosa di uscire fuori e di scoprire nuovi orizzonti metafisici.

Carlo Mafera

Annunci

Autore: carlomafera

Mafera Carlo Nasce a Milazzo (ME) il 7 giugno del 1957, è laureato in scienze politiche con indirizzo storico. Vive a Roma, è impiegato presso un Ente Pubblico. Carlo è giornalista della Free Lance International Press. Ha frequentato il corso di giornalismo alla Luiss di Roma (biennale 1988-89), ed il corso di aggiornamento per giornalisti presso la Pontificia Università della Santa Croce, nel 2009. Ha anche partecipato alla scuola di teologia per laici "Ecclesia Mater" collegata all'Università Lateranense dal 2004 al 2007. Ha collaborato con LaPerfettaLetizia quotidiano cattolico on line.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...