Per trasmettere la fede servono vigilanza, gioia, dialogo e capacità di ascolto

Per la rubrica “Alla riscoperta del pensiero di Benedetto XVI” La comunicazione della fede per il Papa “deve sempre avere la tonalità della gioia, che non tace e non nasconde la realtà del dolore, della sofferenza, della fatica, della difficoltà”. Il confronto di due giganti della teologia: Benedetto XVI e Giovanni Paolo II di Carlo Mafera La famiglia è “la prima scuola per comunicare la … Continua a leggere Per trasmettere la fede servono vigilanza, gioia, dialogo e capacità di ascolto