“IO, LA PEDAGOGIA DEGLI OPPRESSI E JORGE BERGOGLIO”

    

Da domani a Brescia l’ argentino Carlos Alberto Torres, collaboratore di  Paulo Freire. Al convegno di «Scholé», organizzato dall’Editrice La Scuola (al quale interverranno anche Goffredo Fofi, Carlo Lottieri, Maddalena Colombo ed altri)  terrà la relazione inaugurale sul tema «I processi educativi nell’era della globalizzazione»

In una intervista raccolta da Ilario Bertoletti, direttore dell’Editrice La Scuola, l’argentino Torres ha ricordato anche Jorge Mario Bergoglio. “Il caso ha voluto che le nostre famiglie abitassero nello stesso quartiere, Flores, a poche centinaia di metri di distanza! Ma la conoscenza vera e propria con Bergoglio avvenne, dopo i miei studi di sociologia all’università gesuitica del Salvador della capitale argentina. Qui, come segretario di un istituto di ricerca ebbi l’occasione di incontrare il futuro papa, in quegli anni superiore dei gesuiti. Quello che colpiva in lui era la sua viva intelligenza e la curiosità intellettuale, unita a una forte rivendicazione dei diritti e della dignità dell’uomo”. E ha concluso: “Dopo il mio esilio non l’ho più incontrato, ma mi sembra che come papa si riaffermi sempre  più questa sua strenua difesa della dignità degli oppressi, con una critica forte verso il capitalismo nella sua forma neoliberista”.

 

 

Sarà Carlos Alberto Torres, noto sociologo dell’educazione alla UCLA, l’università di Los Angeles, dove ha elaborato un’originale pedagogia critica, nella quale confluiscono l’eredità della scuola di Francoforte e l’insegnamento del suo amico Paulo Freire, il teorico brasiliano della “pedagogia degli oppressi” ad aprire l’annuale convegno di “Scholé” dedicato all’ “Educazione nella crisi del Welfare State”. L’appuntamento, organizzato dall’Editrice La Scuola e giunto alla sua cinquantatreesima edizione con la regia dello storico dell’educazione Luciano Pazzaglia radunerà domani – 4 settembre- a Brescia almeno un centinaio di pedagogisti e storici dell’educazione provenienti da diversi atenei italiani. La relazione di Torres, avrà come tema “I processi educativi nell’era della globalizzazione” . A seguire, tra gli altri , nello stesso giorno, gli interventi del filosofo Carlo Lottieri (“Cultura liberale ed educazione”), del saggista Goffredo Fofi  (“Si può ancora parlare di scuola emancipatrice e liberatrice?”) e della sociologa Maddalena Colombo (“Dinamiche sociali ed educazione in Italia dopo la crisi del welfare”). Venerdì 5 mattina  seguirà una tavola rotonda coordinata da Luigi Pati ( “Mondi vitali, democrazia, scuola: quali politiche?”) alla quale prenderanno parte Chiara Gemma, Vanna Iori, Milena Santerini e Giuseppe Bertagna.

     A Brescia Torres spiegherà cosa resta dell’eredità della pedagogia freiriana e di come sia possibile attualizzarla, rinnovandola alla luce delle sfide poste dalla globalizzazione, il suo programma di ricerca che ne affronta  forme disparate: quella “dall’alto” fondata su un’ideologia neoliberista e richiede la creazione di molteplici mercati e la proliferazione di veloci scambi economici e finanziari;  quella totalmente in antitesi “dal basso”  o “anti-globalizzazione”; una terza forma riguardante più i diritti che i mercati (“la globalizzazione dei diritti umani”); infine  la “globalizzazione della guerra internazionale al terrorismo”. “Come pensare un’educazione alla cittadinanza globale? Questa è la sfida pedagogica dell’oggi, in un mondo stretto tra nuove guerre e povertà difficili a debellarsi”, afferma Torres  che non esita a confermare nel volume di Freire “Pedagogia degli oppressi” uno dei due libri chiave della filosofia dell’educazione del ‘900.

Abbiamo ricevuto il presente comunicato stampa e con piacere pubblichiamo.

A CURA DI CARLO MAFERA

 

 

Ufficio stampa editrice La Scuola

030 2993219 uff-stampa@lascuola.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.